Contenuto principale

UTILIZZO DEL GREEN PASS E RIENTRO A SCUOLA IN SICUREZZA

Green pass e rientro a scuola

Via libera alla riapertura delle scuole in presenza: ecco il protocollo (decreto legge 6 agosto 2021 n. 111) per l’utilizzo del Green Pass e rientro a scuola in sicurezza denominato “Piano Scuola 2021-2022”. Il piano si articola a diversi livelli, prendendo in considerazione tutto l’aspetto logistico e funzionale che gravita attorno all’attività scolastica, compreso il tema dei trasporti e l’accesso agli edifici scolastici. Per il settore dei trasporti, rinviamo alla normativa e alle linee guida dettate dal Ministero dei Trasporti. Il “Piano Scuola” ribadisce alcuni principi:

  • l’essenziale valore formativo della didattica in presenza;
  • la vaccinazione quale misura fondamentale di prevenzione;

Sono tre i punti principali del protocollo sicurezza deliberato dal governo per il rientro in classe:

  1. Green Pass per i docenti;
  2. Uso della mascherina;
  3. Distanziamento sociale;

Le disposizioni, condivise con il CTS, riguardano l’attività didattica che sarà svolta in presenza nella scuola dell’infanzia, nella scuola primaria e secondaria di primo e di secondo grado.

Per la riapertura delle scuole sono stati stanziati oltre 2 miliardi di euro di cui 270 milioni per l’edilizia scolastica leggera e per l’affitto di spazi didattici aggiuntivi.

Deroghe al protocollo: esclusivamente nelle zone “rosse” e “arancioni” e solo per singoli istituti scolastici.

Ai caposaldi indicati sopra, si possono aggiungere i seguenti punti:

  1. Divieto di accesso in classe in caso di sintomi o febbre;
  2. Gestione della “quarantena”;
  3. Governance territoriale;

GREEN PASS DOCENTI: costituisce il requisito essenziale per il corpo docente per lo svolgimento delle prestazioni lavorative. Il mancato rispetto del requisito è considerato “assenza ingiustificata” e, a decorrere dal quinto giorno di assenza, il rapporto di lavoro è sospeso e non sono dovuti né la retribuzione né altro emolumento. Attualmente, si stima che oltre l’85% del personale scolastico sia già vaccinato.

GREEN PASS STUDENTI: non è previsto; prosegue la campagna vaccinale degli “under 16”, ma non è prescritto alcun obbligo vaccinale per il corpo studentesco.

GREEN PASS MENSE: il personale addetto alla distribuzione dei pasti nelle mense scolastiche dovrà essere dotato di Green Pass.

GREEN PASS ATA: stranamente, la circolare ministeriale non dice nulla con riguardo il personale amministrativo, tecnico ed ausiliario per il quale, dunque, analogamente al restante settore del lavoro, non è prevista la certificazione (vaccinale) verde.

ACCESSO A SCUOLA: nessun test diagnostico o screening preliminare per l’accesso a scuola, ma obbligo della “quarantena precauzionale” per i soggetti che hanno avuto contatti stretti con persone contagiate; la quarantena è riducibile a 7 giorni se tali soggetti hanno completato il ciclo vaccinale.

MISURE DI CONTENIMENTO DEL CONTAGIO: cura degli ambienti, igiene delle mani, adeguato ricambio dell’aria, messa a disposizione di erogatori di prodotti disinfettanti.

EDUCAZIONE FISICA E PALESTRE: distanziamento sociale di almeno due metri, ma nessuna adozione di dispositivi di protezione durante lo svolgimento dell’attività ginnica da parte degli studenti; adeguata aerazione delle palestre; adeguata pulizia e sanificazione delle palestre dopo ogni uso.

GOVERNANCE TERRITORIALE: evitare raggruppamenti o assembramenti; ingressi e uscite differenziati con distanziamenti adeguati in ogni fase di inizio e fine delle lezioni.

 

di Walter Brighenti – DAS

DASy

Ciao sono DASy!

Hai bisogno di aiuto?