Contenuto principale

TURISMO: DOPO DUE ANNI SI TORNA A VIAGGIARE

infografica turismo

La pandemia prima, la guerra in Ucraina dopo. A due anni dalla crisi economica innescata dal contagio, nonostante lo scenario internazionale tutt’altro che confortante (aumento dei costi per energia e gas, inflazione, materie prime sempre più onerose), gli italiani, quest’estate, sono intenzionati a viaggiare e a partire per le vacanze, ma i rincari preoccupano (Fonte: Confcommercio, 06.06.2022; L’Economia – Corriere della Sera, 11.04.2022):

  • si stima che saranno circa 23 milioni gli italiani determinati ad andare in ferie;
  • solo 4 italiani su 10 hanno, però, già prenotato un viaggio;
  • 6 italiani su 10 dichiarano di essere preoccupati per le conseguenze dell’inflazione e del rincaro energetico;
  • nel 2021, la spesa dei viaggiatori stranieri in Italia è diminuita di oltre 22,5 miliardi di Euro, con un calo del 50,9% rispetto al 2019;
  • nel 2022, si stima una spesa turistica di 26,4 miliardi di Euro, in crescita dell’11,8% rispetto al 2021;
  • tra il 2020 e il 2021, l’Italia ha perso complessivamente 135 milioni di arrivi, per due terzi di origine estera, e 390 milioni di presenze rispetto al 2019;

Estate 2022: il mare italiano resta sempre la destinazione preferita.

  • il 57% delle preferenze è per le località balneari, ma ritornano tra le destinazioni più ambite anche le città d’arte;
  • per la maggioranza dei turisti (9 su 10), si tratterà di vacanze in Italia; ma un 10% opterà per l’estero di cui il 7% in Europa e il resto prediligerà una destinazione intercontinentale;
  • il Veneto, grazie a Venezia soprattutto, guida la classifica delle regioni con la maggior spesa turistica con oltre 5 miliardi di Euro (+12,6% rispetto al 2021); seguono il Trentino Alto Adige con 3 miliardi e 570 milioni (+27,1%); l’Emilia Romagna con 3 miliardi (+9,1%); la Toscana con 2 miliardi e 804 milioni (+7,9%);

Si riparte dal territorio, dalla scoperta delle tradizioni locali e dalle ricette della gastronomia regionale, ma senza rinunciare alle proposte più innovative del settore alberghiero.

Gli operatori del settore turistico puntano su investimenti e ammodernamento delle strutture per rilanciare il business:

  • ristorazione di qualità, gli albergatori promuovono l’enogastronomia;
  • competenza e professionalità, il settore alberghiero necessita sempre più di collaboratori validi, professionalmente preparati e motivati; purtroppo, negli ultimi anni, si è assistito ad un allontanamento delle professionalità dal comparto turistico-ricettivo, in fuga verso l’estero;
  • osservando nel dettaglio i dati del settore alberghiero, il settore è costituito da 464 imprese attive, occupa circa 1,3 milioni di addetti (di cui 879.000 dipendenti) e ha realizzato un fatturato di 76.177 milioni di Euro e un valore aggiunto di 29.204 milioni di Euro (ultimi dati Istat disponibili, anno 2016, fonte: PMITutoring.it);
  • dal 2010 al 2019, il mercato immobiliare alberghiero in Italia è passato da un patrimonio di 650 milioni di Euro ad un patrimonio di 3.250 milioni di Euro; 33 mila strutture alberghiere; più di 1 milione di camere e circa 2,2 milioni di letti; prevalentemente alberghi di 3 o 4 stelle;

Evoluzione della capacità ricettiva: cosa ci si attende dal PNRR e dal governo.

Secondo Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio, è necessaria una politica specifica per il rilancio dell’imprenditoria nazionale, in particolare riducendo il cuneo fiscale e contributivo, intervenendo con un apposito fondo europeo di resilienza per promuovere gli investimenti di settore, riducendo gli impatti negativi degli incrementi energetici e del conflitto bellico nell’est europeo (Fonte: Confcommercio, 13.05.2022).

I prodotti “DAS in Movimento” e “DAS in Famiglia” sono le offerte assicurative di tutela legale DAS utili per assisterti ovunque, qualsiasi sia il mezzo con cui hai scelto di spostarti, per ottenere un equo risarcimento in caso di danno da vacanza rovinata, incidente, vertenza contrattuale con operatori turistici e, se sei un imprenditore del settore alberghiero, “DAS in Azienda” e “Difesa Albergo” sono le risposte per le tue attività commerciali.

 

di Walter Brighenti – DAS

DASy

Ciao sono DASy!

Hai bisogno di aiuto?