Contenuto principale

RICOSTRUZIONE DELLA DINAMICA DI UN SINISTRO STRADALE: UN LAVORO DA PROFESSIONISTI

Das focus legale tecnici sinistro stradale 03062021

In caso di sinistro stradale, per ricostruire al meglio la dinamica dell’incidente ci si affida a un team di professionisti. Dotati di equipaggiamento all’avanguardia, questi raccolgono le prove e i dati che saranno rielaborati e studiati in modo da chiarire, secondo le leggi della fisica e della matematica, e quindi con limitatissimi margini di errore, la reale dinamica del sinistro stradale.

L’esperienza, la competenza e il lavoro di squadra di questi “asseveratori” sono cruciali per ricostruire con precisione la dinamica del sinistro stradale: sono un valido supporto per chi si impegna a risolvere la situazione e a ristorare le parti offese: Forze dell’ordine, assicurazione, avvocati, e, se la questione non è risolta in via stragiudiziale, anche il giudice.

 

 

Tutela necessaria per tutti: vittima di sinistro stradale e danneggiante

 

L’introduzione del reato di omicidio stradale ha in qualche modo ribaltato gli interessi dei protagonisti dell’indicente stradale. Quando sul responsabile pende una condanna così grave da porlo alla stregua di un criminale, soggetto ad arresto preventivo, l’interesse primario ricade per forza di cose su un’attività di prevenzione, che possa aiutare a scagionarlo o almeno a ridurre il suo grado di responsabilità e di colpa.

La tutela del danneggiante non è più relegata al ruolo secondario, del suo solo possibile coinvolgimento, nel caso in cui, per esempio, l’intervento primario dell’Assicuratore, che per legge agisce in surroga, non dovesse avvenire, ma assume adesso un ruolo primario, atto a limitare, se non a scongiurare, l’accusa e quindi la condanna per omicidio stradale, o anche solo per le minori pene che ne derivano.

Essere scagionati da una condanna penale, o, magari, anche solo limitare la responsabilità, dipende spesso dai risultati di una ricostruzione tecnica del sinistro stradale, che non sempre le persone coinvolte o gli eventuali testimoni sono in grado di riportare dettagliatamente, per motivi psicologici ed emotivi – pensiamo a una vittima di sinistro stradale in stato di shock: la sua ricostruzione dei fatti potrebbe non essere pienamente attendibile.

La ricostruzione “scientifica” di un sinistro stradale è di importanza vitale anche per chi subisce l’incidente: la vittima può avvalersi della perizia dei professionisti per tutelare al meglio i suoi diritti. Pensiamo, per esempio, a sinistri stradali avvenuti senza testimoni diretti che assistessero alla scena.

 

Mezzi e professionisti chiariscono la dinamica del sinistro stradale

 

L’intervento e l’azione, in questo caso, di una società di servizi strutturata ed organizzata, consentono di avere la certezza che tutte le rilevazioni e tutti i dati utili a determinare la dinamica di un sinistro stradale siano effettivamente raccolti e portati all’attenzione delle parti coinvolte e dei loro avvocati, senza tralasciare nessun dettaglio, con la sicurezza – non da poco! – che i risultati restituiti dall’analisi e dalle elaborazioni dei dati raccolti porteranno a risultati soddisfacenti, sia in fase preliminare, che conclusionale.

In genere, i tecnici specializzati eseguiranno i rilievi, che saranno poi elaborati dai professionisti nell’analisi e nell’elaborazione degli stessi, secondo i principi inoppugnabili della fisica e della matematica. L’attività del lavoro in team del gruppo di tecnici specialisti, che solo una società di servizi strutturata e specializzata può avere, unita a una continua supervisione, dalle procedure all’elaborazione dei risultati, è il solo modo per garantire il raggiungimento di risultati apprezzabili.

La raccolta dei dati indispensabili a ricostruire con precisione la dinamica di un sinistro si può fare, oggigiorno, con l’utilizzo di strumenti tecnologici sofisticati, di cui abbiamo diffusamente parlato durante la diretta di Das “La parola agli esperti”, dedicata alla circolazione e ai sinistri stradali, dello scorso 26 maggio 2021.

Degni di nota sono i droni, dotati di telecamere ad altissima precisione, impiegati da tecnici specializzati, in possesso della necessaria abilitazione (patente di volo) per l’utilizzo conforme dei droni.

Anche l’impiego dei dati fotografici acquisiti sulla scena gioca un ruolo cruciale. Per un tecnico, l’asseverazione dei dati fotografici si ottiene tramite un’abilitazione specifica, che ne qualifica la competenza in materia.

 

Di Dott. Massimiliano Gentili; KTS Service s.r.l.

DASy

Ciao sono DASy!

Hai bisogno di aiuto?