Contenuto principale

Modello di organizzazione e gestione

Abbiamo adottato un Modello di Organizzazione e Gestione che definisce norme comportamentali e individua i presidi di controllo che devono essere adottati al fine di prevenire il rischio di commissione dei reati previsti dal Decreto Legislativo n.231 del 2001 ed escludere o limitare le conseguenti responsabilità amministrative in capo all’Ente.

Inoltre, abbiamo nominato un Organismo di Vigilanza che ha il compito di vigilare sul funzionamento e l’effettiva attuazione del Modello.

In particolare, il Modello, approvato dal Consiglio di Amministrazione, è costituito da una Parte Generale e da una Parte Speciale suddivisa in diverse Sezioni.

La Parte Generale illustra la ratio e i principi del D.Lgs. 231/2001, il modello di governance, il sistema dei controlli interni e gestione dei rischi e delinea le componenti del Modello ivi compreso il ruolo dell’Organismo di Vigilanza.

Le Sezioni di Parte Speciale fanno riferimento alle famiglie di reato previste dal Decreto e ritenute rilevanti rispetto alle attività sensibili svolte dalla Società. Nelle Sezioni sono altresì associati a ciascun processo i principi generali di comportamento ai quali i destinatari del Modello dovranno ispirarsi e i principi specifici di controllo (norme interne) individuati al fine di prevenire la commissione dei reati identificati.

La metodologia utilizzata per la predisposizione del Modello tiene conto dei più significativi pronunciamenti giurisprudenziali, delle migliori prassi applicative del Decreto, delle linee guida di categoria.

 

DOWNLOAD DAS_MOG_PARTE GENERALE

 

Composizione dell’Organismo di Vigilanza

Raffaele Cusmai (Professionista esterno – Presidente)

Carlotta Rossi (Membro interno – Internal Audit – Generali Italia)

UlrikeTimmer (Membro interno – ERGO Versicherung AG)”

Gabriele Busato (Membro interno – Compliance – Generali Italia)

DASy

Ciao sono DASy!

Hai bisogno di aiuto?