IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI

Negli ultimi anni le difficoltà economiche hanno reso il recupero crediti insoluti uno dei bisogni più pressanti per le aziende italiane.

Gestire direttamente questo tipo di attività può rivelarsi tuttavia poco efficace sia in termini di risultato della trattativa, sia di risorse impiegate.
Ecco perché diventa opportuno per le aziende affidare a degli esperti la gestione del recupero dei crediti insoluti ottimizzando tempi e costi e investendo le proprie energie in attività più produttive.
DAS mette a disposizione dei clienti la propria expertise mettendo a disposizione il servizio recupero crediti che consiste nell’intervento veloce e tempestivo di personale qualificato al fine di ottenere il pagamento da parte del debitore di quanto dovuto in via bonaria, evitando l’iter giudiziale, dai tempi lunghissimi e dagli esiti più che mai incerti.

I nostri esperti di recupero crediti instaurano con la parte debitrice una vera e propria negoziazione, attraverso assidui contatti telefonici e scritti, avendo cura di tenere costantemente aggiornato il cliente e cercando, ove possibile, di salvaguardare i rapporti commerciali in essere tra creditore e debitore.
Nel caso in cui non si riuscisse a recuperare quando dovuto in via stragiudiziale e le informazioni sulla situazione finanziaria del debitore facciano emergere buone probabilità di riscossione del credito, DAS assisterà il cliente nelle diverse sedi di giudizio, nominando un avvocato specializzato per la gestione di tale fase.

Quando rivolgersi al recupero crediti

Il processo di recupero del credito si avvia quando un soggetto (creditore) ha un credito nei confronti di un altro soggetto (debitore).
Per avere un’idea chiara di quando rivolgersi al recupero crediti va specificato innanzitutto che il creditore deve porre il debitore nelle condizioni di adempiere; sia svolgendo la prestazione alla quale è tenuto, sia inviando al debitore tutta la documentazione prevista dalla legge (ad es. la fattura).
Se il debitore non provvede spontaneamente, il creditore deve in un primo momento sollecitare il pagamento in via amichevole e solo successivamente può agire in modo formale mettendo in mora la controparte tramite un legale.
La legge sancisce i tempi massimi entro i quali richiedere il pagamento di un credito.
In generale i diritti di credito si prescrivono in dieci anni dal momento in cui il credito è sorto, ma per alcuni tipi di credito la legge prevede dei termini più stringenti; ci sono quindi dei tempi da osservare e che è utile conoscere per sapere quando rivolgersi al recupero crediti, vediamo qui di seguito alcuni tra i casi più comuni:

  • entro cinque anni: gli affitti per la locazione di immobili, i crediti previdenziali, le somme per il risarcimento danni (salvo inadempimenti contrattuali), gli interessi, i crediti per la cessazione di un rapporto di lavoro;
  • entro tre anni: le retribuzioni per l’attività lavorativa superiore al mese, i diritti dei prestatori di lavoro;
  • entro due anni: crediti derivanti da contratti di assicurazione, crediti per sinistri stradali (salvo si verifichino lesioni personali o decesso);
  • entro un anno: diritti derivanti da contratti di spedizione, trasporto (per quelli extra UE la prescrizione è di 18 mesi), il diritto al pagamento delle rate dei premi assicurativi, i crediti dei commercianti per merce venduta a soggetti non commercianti, il credito del mediatore per la provvigione.

come funziona un’agenzia di recupero crediti

Nel momento in cui un’azienda creditrice non sarà riuscita a riscuotere quanto dovuto in via amichevole dovrà fare una segnalazione alla propria agenzia di recupero la quale si attiverà per intervenire nei confronti dei debitori, in via stragiudiziale.
Ecco a questo punto come funziona un’agenzia di recupero crediti: avvenuta la segnalazione, l’agenzia invia al debitore un sollecito di pagamento a mezzo raccomandata. Se, nonostante ciò, il debitore non effettua il pagamento dovuto, l’agenzia passa al sollecito telefonico e, nei casi più complessi, può procedere all’invio dell’agente di riscossione presso il domicilio del debitore per effettuare personalmente un ulteriore sollecito di pagamento.
Nel caso in cui il debitore collabori, si proverà a trovare una soluzione di pagamento conforme alla situazione finanziaria del debitore.
Se invece il debitore non collabora e non manifesta l’impossibilità oggettiva a procedere con il pagamento, viene inviata un’ultima raccomandata di messa in mora, che potrà poi essere usata per un eventuale procedimento in giudizio.
La raccomandata dovrà contenere:

  • la data di invio della lettera
  • l’ammontare e la data di insorgenza del credito
  • la causa del credito
  • l’indicazione del termine entro il quale procedere

Cosa fa un’agenzia di recupero crediti

Abbiamo quindi chiarito cosa fa un’agenzia di recupero crediti: il suo compito è quello di salvaguardare gli interessi del creditore recuperando quanto dovuto nel minor tempo possibile.
Proprio per questo si deve cercare di trovare una soluzione di pagamento che eviti la messa in mora del debitore, evenienza quest’ultima che comporterebbe un inevitabile allungamento delle tempistiche di riscossione.
Un’agenzia di recupero crediti deve ispirarsi alle regole di buonsenso, a cui si aggiungono le norme a tutela della riservatezza dei soggetti coinvolti.
Per quanto riguarda quest’ultimo aspetto, le agenzie non possono registrare le telefonate di sollecito e devono sempre utilizzare un numero visibile al cittadino. Per garantirne la privacy, tutti i dati personali del debitore devono poi essere eliminati dall’agenzia una volta estinto il debito.
Infine, per evitare eventuali danni d’immagine al cittadino debitore, l’agenzia di recupero crediti non può effettuare le affissioni di notifiche di pagamento, così come non può lasciare messaggi in segreteria o inviare corrispondenza che contenga in evidenza le diciture come “recupero credito”.

DAS, da sempre attenta agli interessi dei suoi clienti, offre un servizio di recupero crediti che mette a loro disposizione una squadra di avvocati ed esperti specializzati in questa attività

 

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Cos’è e come funziona il recupero crediti

Quando interviene un’agenzia di recupero crediti