Contenuto principale

ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE QUADRI E DIRIGENTI: A COSA SERVE

Das tutela manager polizza news 22052020

Assicurazione tutela legale quadri e dirigenti: perché è importante? Il business aziendale può essere esposto a fattori variabili ed incerti, che possono comprometterlo e danneggiarlo. La solvibilità di un’impresa si misura non solo nella propria capacità di fare fronte agli impegni assunti (forniture, fatture, scadenze), ma anche e soprattutto nella capacità di garantire la produzione e la continuità della propria mission aziendale. I rischi possono tradursi in errori e gli errori in danni. I danni sono fonte di responsabilità sia personale che oggettiva. Responsabilità e richieste risarcitorie possono provenire sia dall’interno che dall’esterno della società per conto della quale il manager opera. Di qui la necessità, sia per l’impresa, che per il manager, di assicurarsi con una polizza di assicurazione di tutela legale per quadri e dirigenti.

Da un punto di vista legale, si è soliti definire l’azienda come il “complesso dei beni organizzati dall’imprenditore al fine dell’esercizio dell’impresa”. Questa nozione tecnica non valorizza, però, in modo compiuto, il fattore umano che compone l’azienda e che ne costituisce l’asset strategico. In effetti, sovente, si parla di tale componente come di una risorsa (le risorse umane, appunto) se non addirittura di un “capitale” (capitale umano). Un capitale di grande valore, al pari delle altre immobilizzazioni ed investimenti di una società, proprio perché, su di esso, si concentra e si condensa il know-how aziendale, il sapere, ossia l’innovatività e la professionalità con le quali è possibile per un’impresa operare e permanere sul mercato. Il manager, e la sua attività professionale, è una parte rilevantissima di questo capitale e per questo è importante poterla assicurare.

 

Assicurazione di tutela legale per quadri e dirigenti: a cosa serve?

 

È fondamentale per un’azienda, in qualità di persona giuridica, avvalersi di una assicurazione di tutela legale per quadri e dirigenti, che la tuteli in modo adeguato nel caso in cui questa importante risorsa venisse meno o dovesse commettere degli errori. Non solo. Analogamente, anche il singolo manager, in quanto persona fisica, ha necessità di salvaguardare il proprio operato e la propria sfera individuale dai rischi connessi alle importanti decisioni che deve quotidianamente adottare

La professione di manager è un’attività molto complessa non solo per le elevate competenze economiche che sono richieste per amministrare un’impresa, ma anche per quelle giuridiche che impegnano l’individuo nella conoscenza di un fitto intreccio di norme e di responsabilità normative. Può accadere che, talvolta, non si abbia nemmeno la percezione di violare una singola disposizione normativa semplicemente perché non se ne conosce l’esistenza. Per questi motivi, si avverte la necessità di una maggiore tutela attraverso la stipulazione di una assicurazione di tutela legale per quadri e dirigenti.

 

Differenza tra assicurazione professionale manager persona fisica e manager persona giuridica

 

Vediamo, adesso, le più importanti differenze tra assicurazione professionale manager persona fisica e assicurazione professionale manager persona giuridica.

I soggetti assicurati si collocano su livelli diversi. Nell’assicurazione professionale manager persona giuridica è l’azienda stessa, che è anche la contraente e beneficiaria delle prestazioni di polizza (diaria, indennità, RC, ecc.). Nell’assicurazione professionale manager persona fisica sono assicurabili, ad esempio:

  • il singolo imprenditore o il socio;
  • il dirigente amministratore (c.d. key manager protection);
  • un quadro oppure un altro dipendente con ruolo apicale di responsabilità (funzionario).

Un ulteriore ambito di differenziazione si staglia nelle ipotesi di responsabilità civile, penale, amministrativa, quali conseguenze dell’operato del manager, che possono esporre l’azienda stessa in quanto persona giuridica oltre ad interessare l’amministratore in quanto persona fisica. Tre sono gli aspetti meritevoli di attenzione:

  • la responsabilità civile per danni cagionati a terzi;
  • la responsabilità penale dell’impresa stessa;
  • il divieto di contrattare con la pubblica amministrazione, o di contrattare in generale, quale conseguenza dell’accertamento delle responsabilità di cui ai precedenti punti.

 

Perché integrare l’assicurazione professionale manager con la tutela legale?

 

Integrare l’assicurazione professionale manager con la tutela legale risponde principalmente alle esigenze che abbiamo descritto sopra, in particolare:

  • quando si abbia la necessità di farsi assistere da un avvocato per contrastare le richieste risarcitorie avanzate da terzi (spesso la polizza di tutela legale opera in secondo rischio per danni involontariamente cagionati a terzi nella conduzione dell’impresa),
  • quando la difesa tecnica è obbligatoria trattandosi di un procedimento penale.

In genere, una polizza professionale, abbinata ad una polizza di assicurazione di tutela legale quadri e dirigenti, soddisfa le seguenti esigenze:

  • il patrocinio di un difensore legale;
  • la copertura delle spese legali e peritali di rito;
  • l’assistenza legale ai testimoni;
  • la libera scelta di un avvocato penalista;
  • l’assistenza in ogni stato e grado del giudizio fino alla sentenza definitiva.

Difesa Manager  il servizio assicurativo nato per offrire tutela legale in questi casi.

DASy

Ciao sono DASy!

Hai bisogno di aiuto?